Contaminazioni

ETICA E OLISMO
L’ABC DELLA
NUOVA SOCIETÀ

Contaminazioni

LE PAROLE D’ORDINE DEI CONSUMATORI DEL NUOVO MILLENNIO
  
Viviamo una rinnovata sensibilità e una maggiore attenzione verso valori sempre più “sostenibili”. E il mondo del fashion, spesso precursore di trend, anche in questo caso ha anticipato e anticipa “tempi” e “filosofie”, con proposte sempre più in tono al nuovo modo di “sentire”. Oggi, infatti, si parla di eco-fashion o green fashion indicando quelle collezioni che sono prodotte nel rispetto della natura: tessuti e tinture naturali. Per un’azienda di moda la vera “Sostenibilità” non significa solo fare “ecologia”, ma anche risparmio delle materie prime e delle risorse economiche, ma anche rispetto dei diritti umani, razionalizzazione dei processi creativi e produttivi.
  
etica_olismo-01  
Human Nature, Eco, Etica: si tratta, in fin dei conti, di un forte richiamo a un nuovo modo di concepire la filiera produttiva da parte della società. Un cambiamento positivo anche nei confronti di un modello di consumo responsabile. Si abbandona l’acquisto “dell’usa e getta” in favore di qualità, naturalezza e sostenibilità ambientale.
Oltre al valore aggiunto del rispetto dell’ambiente, si ha anche quello dell’attenzione al benessere e alla salute del consumatore: tessuti e tinture, quindi, che non provocano allergie e che rispettano la pelle, come lana, cachemire, bambù, canapa, ginestra, ortica.
Ecco che il lino trova nuovo interesse perché possiede un’elevata capacità di assorbimento e la trama ruvida lo rende una fibra “curativa” per la pelle. La seta, morbida e delicata, acquista valore come anti stress perché possiede la qualità di difendere il corpo dalle cariche elettrostatiche ed elettromagnetiche. Si riscopre anche il cotone, il tessuto della freschezza; essendo buon conduttore di calore è indicato nei periodi più caldi perché mantiene fresco e ben ventilato il corpo.
Anche i colori sono presi a prestito dall’ambiente, sia come tono che come elementi costitutivi: sono tinture spesso vegetali che permettono di esprimersi in tutta la gamma ma in sintonia con quanto ci circonda.
  
etica_olismo-02  
Promuovere il benessere olistico è, quindi, non solo uno stile di vita e di pensiero ma una missione di grande impatto globale, perché i consumatore hanno raggiunto una diversa consapevolezza. Non a caso in questi ultimi anni, inoltre, si comincia a sentir parlare di “moda critica” che punta l’attenzione su un consumatore evoluto, che anche nello shopping fa delle scelte ragionate, critiche per l’appunto. Ci si riferisce soprattutto a un target di donne con una buona cultura, informate e sensibilizzate.
Che la moda etica e olistica siano solo una tendenza del momento o una vera e propria rivoluzione in atto, resta il fatto che ha portato alla riscoperta del passato, da una parte, e dall’altra, ha dato una forte spinta anche alla ricerca e all’innovazione: si studia la maniera di impiegare tessuti sempre più ecologici e al perfezionamento di quei processi produttivi in modo da ridurre il consumo di acqua ed energia, l’impiego di sostanze dannose come anche di diminuire notevolmente la produzione di rifiuti.

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE: CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SE NE ACCETTA L’UTILIZZO. SE VUOI SAPERNE DI PIÙ CLICCA QUI OK