La vertiginosa libertà di essere se stesse
MAGAZINE

LA VERTIGINOSA
LIBERTÀ
DI ESSERE
SE STESSE

La vertiginosa libertà di essere se stesse
MAGAZINE

LA VERTIGINOSA LIBERTÀ DI ESSERE SE STESSE.

La collezione Caractère per l’autunno-inverno 2019 è l’espressione di un modo di concepire la vita, cogliendo l’imperdibile occasione di “svestirsi” di ciò che non rispecchia il nostro mondo interiore per vestirci di ciò che siamo realmente.

La direzione è quella del controconformismo. Tagli, materiali, colori e fantasie dei capi invernali immergono in una corrente di stile originale che veste un’anima libera, curiosa e avventuriera. La moda ritorna a essere espressione di libertà in un dialogo aperto con il passato e si sottrae dai rigidi canoni omologanti per offrire un nuovo orizzonte di appartenenza. A chi? Innanzitutto a se stesse.
In un perfetto equilibrio tra grazia, gusto e funzionalità, la collezione invita a ritrovare nella proposta per questa stagione le tracce dell’identità delle donne a cui si ispira. Un assaggio di ciò che Amelia Earhart, la “regina del volo”, ha realizzato disegnando la mise di volo per le donne aviatrici, caratterizzata da ampi pantaloni morbidi corredati da grandi tasche. Non solo una donna temeraria e coraggiosa quindi, ma anche influente e creativa, capace di cambiare le regole. Comprese quelle della moda.
Qualità condivise da Helen Wills Moody, l’imbattibile tennista soprannominata “signorina faccia da poker” che oltre a essere stata una dotata pittrice e scrittrice, è detentrice del merito di aver rivoluzionato il vestiario del tennis. La Wills giocava con berretti a visiera, gonne al polpaccio e completi alla marinara, segnando un passo enorme dalle gonne al ginocchio e i corpetti in uso negli anni '30 sui campi da gioco.
Sono capi che non rinunciano a dettagli iper-femminili come le decorazioni sui tulle, i colli in fur, gli intarsi su lana, le chiusure dei cappotti a vestaglia, i plissé e l’ampia varietà di pattern che esaltano la femminilità come specchio di un modo di essere. Si rinnova una voglia di osare che ricorda personalità eccentriche e intelligenti come quella di Nancy Clare Cunard, “la scrittrice più bella del mondo”, performer della moda surrealista, editrice e attivista in difesa dei diritti dei più deboli. Una donna dallo stile unico e dal carattere di ferro come quello di Peggy Gyggenheim, eroina dell’arte moderna e icona di un’eleganza senza tempo. I suoi abiti setosi e luccicanti rivivono sul lurex di maglie, dolcevita e nei jacquard delle giacche, sui riflessi cangianti del velluto, sui top in raso e sulle pelli laminate e brillanti degli accessori.
A coronamento di una femminilità autentica, variegata e mai banale.



Un nuovo ascolto che cambia il modo di sentire
Un nuovo ascolto che cambia il modo di sentire

COLLEZIONE FALL WINTER 2019
Riscopri la leggerezza di essere ciò che sei.

SHOP NOW



TUTTI GLI ARTICOLI